COP 25: alcuni punti di vista
Dic06

COP 25: alcuni punti di vista

Sono passati già quattro giorni dei tredici previsti e da Madrid non trapela nulla di rilevante. Alla Conferenza delle Parti sono accreditati oltre quattromila giornalisti, ma non si riesce ad avere alcuna notizia. Uno dei principali organi di stampa del Paese ospitante, l’autorevole El Pais, pubblica qualcosa, ma ciò che pubblica sa più di cronaca che di notizie sullo stato d’avanzamento dei lavori. Per capire dove andremo a parare...

Read More
COP 25: una Conferenza nata sotto una cattiva stella
Dic03

COP 25: una Conferenza nata sotto una cattiva stella

Certo, non ne va bene una! L’anno scorso ci eravamo lasciati in quel di Katowice, in Polonia, commentando il magro bottino di una COP 24 in tono minore e dandoci appuntamento a Santiago del Cile. Ad onor del vero doveva essere il Brasile a organizzare la Conferenza, ma il cambiamento politico al vertice del Paese latino-americano, ha determinato il passo indietro del governo brasiliano ed ha fatto entrare in gioco quella che, allora,...

Read More
Le piogge autunnali ed il cambiamento climatico secondo i media
Nov17

Le piogge autunnali ed il cambiamento climatico secondo i media

Seguire i media in questo periodo è molto difficile. Si erano appena affievoliti gli echi relativi all’eccezionalità del mese di ottobre (il più caldo di sempre, ovviamente) che sono iniziate le lamentazioni relative al mese di novembre. Viaggio abbastanza spesso ed utilizzo il tempo trascorso in auto per tenermi al corrente con gli eventi di interesse generale. Seguo quasi esclusivamente i programmi di informazione delle reti...

Read More
Il summit della disillusione
Set25

Il summit della disillusione

Il 23 settembre scorso è andato in scena il summit climatico organizzato dall’ONU, per cercare di concretizzare i generici impegni delle Conferenze delle Parti successive a quella di Parigi del 2015. Chi segue queste vicende, certamente ricorderà che a Parigi, in occasione della COP21, tutti i Paesi del globo terraqueo si “impegnarono” a prendere tutte le iniziative necessarie a mantenere l’innalzamento della temperatura...

Read More
Le precipitazioni invernali dell’area mediterranea degli ultimi 1,36 milioni di anni nella serie sedimentaria del lago Ocrida
Set17

Le precipitazioni invernali dell’area mediterranea degli ultimi 1,36 milioni di anni nella serie sedimentaria del lago Ocrida

Il gruppo di studio sui sedimenti del lago Ocrida sta pubblicando una grande quantità di articoli scientifici. Da circa una settimana su Nature ne è stato pubblicato un  altro segnalatomi dal prof. L. Mariani. Mediterranean winter rainfall in phase with African monsoons during the past 1.36 million years a firma di B. Wagner ed altri 47 ricercatori tra cui molti italiani (da ora Wagner et al., 2019). L’articolo è molto interessante,...

Read More
Translate »