Le variazioni attuali sono troppo rapide per essere naturali(?)
Ott08

Le variazioni attuali sono troppo rapide per essere naturali(?)

Roberto Battiston (Fisico, già Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana) ha pubblicato un articolo divulgativo la cui ultima figura ho commentato su Climate Monitor. In questo post vorrei discutere un’altra sua affermazione, e cioè: Cosa si impara da questi dati? In primo luogo, la nostra specie si è sviluppata in un contesto particolarmente stabile dal punto di vista climatico. Poi, che tutte le società esistite su...

Read More
Ancora sugli eventi estremi in USA, Spagna, Italia
Ago24

Ancora sugli eventi estremi in USA, Spagna, Italia

Questo post è inteso come una continuazione e un compendio del post del 10 agosto scorso; si articola nelle tre sezioni 1-Aree interessate ad eventi molto caldi e molto freddi in USA Qui per USA intendo gli Stati Uniti continentali senza l’Alaska (Contiguous US) e il dataset NOAA che uso riguarda la percentuale di area degli USA che ha a che fare con eventi molto caldi e molto freddi, da gennaio 1895 a luglio 2019. Il grafico di...

Read More
Fit a tratti delle temperature globali
Ago10

Fit a tratti delle temperature globali

Nel 2010 è apparsa qui, su Wattsupwiththat, la figura 1 seguente, che aveva lo scopo di mostrare che l’aumento della temperatura globale era in realtà un susseguirsi di aumenti e di diminuzioni o di stasi con quasi nessuna correlazione con la CO2. Ho voluto verificare l’esistenza di questi “alti e bassi” nelle tre serie annuali di temperatura globale (terra+oceano) di figura 2: GISS (NASA, USA) dal 1880 al 2018...

Read More
CEI: indice di eventi estremi in USA
Lug31

CEI: indice di eventi estremi in USA

Nel sito https://www.ncdc.noaa.gov/extremes/ vengono elencati e brevemente descritti i vari aspetti della raccolta dati e ricerca relativi agli eventi estremi negli Stati Uniti. In particolare il U.S. Climate Extremes Index (CEI) (l’Indice degli Estremi Climatici negli USA) è descritto così: “The U.S. Climate Extremes Index (CEI) was developed to quantify observed changes in climate within the contiguous United States....

Read More
La Temperatura del mare a Trieste
Lug23

La Temperatura del mare a Trieste

Recentemente è stato pubblicato (grazie Guido per la segnalazione e per il post del 18 luglio) un database di temperature marine “vicino alla superficie” da misurazioni nel golfo di Trieste, a 2 metri di profondità. Il riferimento è a Raicich e Colucci (2019) dell’Istituto di Scienze Marine (ISMAR) del CNR di Trieste. Mi lamento spesso, forse più del dovuto, della mancanza o della non facile reperibilità di dati...

Read More
Translate »