Tre milioni di anni… ma per favore…
Apr09

Tre milioni di anni… ma per favore…

Venghino signori venghino, nuovo giro nuova corsa, acquistare i gettoni alla cassa, nuovo studio in arrivo. E anche nuovo modello, grazie al quale scopriamo che: Negli ultimi tre milioni di anni la CO2 non è mai stata oltre le 400 parti per milione… La temperatura non è mai stata alta come ora, cioè quasi 2 gradi oltre il livello preindustriale… Il tutto grazie ad una nuova fantastica simulazione descritta come segue: The...

Read More
La scoperta dell’acqua (fredda)
Apr05

La scoperta dell’acqua (fredda)

Quello di oggi è più che altro un invito alla lettura, anzi alla consultazione. Si tratta infatti di uno studio, ancora non pubblicato ma ampiamente documentato, con il quale attraverso un algoritmo di ricerca sono stati individuati oltre 500.000 siti in giro per il mondo che consentirebbero la realizzazione di impianti di immagazzinamento dell’energia utilizzando l’acqua, cioè pompando l’arqua in quota quando...

Read More
La complessa e variegata realtà degli osservatori meteorologici storici del Paese
Apr02

La complessa e variegata realtà degli osservatori meteorologici storici del Paese

Ricevo questa nota dagli amici Luigi Iafrate e Maria Carmen Beltrano. Chi si occupa professionalmente di meteorologia e di clima sa bene che le serie storiche sono le fondamenta della conoscenza, perché non c’è valutazione dell’attualità o proiezione per il futuro che possa prescindere dalla conoscenza del passato. Non solo, è obbligo assoluto che si faccia di tutto perché quel passato resti attuale, ossia perché i siti di...

Read More
Le Temperature Europee e i 2°C di Parigi
Mar28

Le Temperature Europee e i 2°C di Parigi

di Franco Zavatti e Luigi Mariani Il rapporto IPCC SR1.5, richiesto dalla COP22 di Parigi e presentato alla COP 23 di Katowice (Polonia), al primo punto (A1) recita:“Si stima che le attività umane abbiano causato circa 1°C di riscaldamento globale al di sopra del livello pre-industriale, con un probabile intervallo tra 0.8 e 1.2 °C. È probabile che il riscaldamento globale raggiunga 1.5°C tra il 2030 e il 2052 se continuerà ad...

Read More
Tra il clima e l’uomo c’è di mezzo il mare
Mar22

Tra il clima e l’uomo c’è di mezzo il mare

As long as we do not understand the climate of the past, it is very difficult to constrain the climate models needed to make realistic future scenarios Ci sono alcune parole chiave nel periodo che avete appena letto. Clima del passato, modelli climatici, scenari realistici… Cose che dovrebbero suonare in accordo come un’orchestra ma che, invece, allo stato dell’arte producono parecchie note stonate. La frase con cui...

Read More
Translate »