Mirror posting dal Tafano Climatico – Lewis 4 – Coyaud 0

Non capiro’ mai perche’ l’Oca/Sylvie Coyaud, quando si parla di riscaldamento globale, si trasforma immancabilmente in un uccellaccio feroce che preferisce attaccare le persone piuttosto che ricercare una verita’ quantunque scomoda. Ma tant’e’…questo blog sul “nonnetto rimbambito” Hal Lewis (recentemente dimessosi dalla American Physical Society per
questioni, appunto, di riscaldamento globale) se non altro e’ notevole per essere una collezione di scorrettezze e dimenticanze se non peggio:

1. Il rimarcare l’eta’ di Hal Lewis (“pensionato 87enne“, “‘difficile dire anche questo e’ andato’ – Difficile? Alla custode
non pare
“, “La custode non sa se ‘e’ andato‘) e’ una vergognosa forma discriminatoria. Magari in Italia (e in Francia) a
questo non ci si e’ ancora arrivati, ma nel Regno Unito e negli USA (e non solo) e’ ormai riconosciuto il problema che bollare una persona in base alla sua eta’ e’ analogo al bollarla in base al colore della pelle, al sesso, alla inclinazione sessuale, etc etc.

Basta sostituire quel “pensionato 87enne” con un “e’ gay” oppure “e’ una donna“, oppure “e’ nero” oppure “e’ Rom” o chissà’ cos’altro. L’odiosita’ del cercare di rendere rilevante una categorizzazione stereotipata salta subito all’occhio: si tratta evidentemente di un modo di relazionarsi al prossimo che non dovrebbe essere tollerato in un consesso civile, e quindi e’ questo un incredibile passo falso, da parte poi di chi come Sylvie non ha certo mai avuto peli sulla lingua nel denunciare per esempio le discriminazioni di cui sono ahimè vittima le donne a tutt’oggi in Italia.

2. In realtà’ l’eta’ di Lewis c’entra ma per altri motivi. Discriminazione per discriminazione, cerchiamo uno scienziato che sia anche una donna e avanti con l’eta’, e che abbia parlato del riscaldamento globale. E chi troviamo? Why, ecco a voi Joanne Simpson (lo so, ne’ ebrea ne’ nera, proveremo a discriminare di più la prossima volta).

Simpson/Carneade? Per tanti. Per altri, invece, la (appena scomparsa, purtroppo) prima donna a ricevere un PhD in meteorologia; a capo degli studi meteo della NASA, autrice di 190 articoli, premiata dalla American Meteorological Society con la medaglia più prestigiosa, discriminata per tanto tempo a causa della mancanza del cromosoma Y, etc etc (si veda Wikipedia).

Continua a leggere sul Tafano Climatico

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Maurizio Morabito

Share This Post On

1 Comment

  1. L’indirizzo e’ questo
    iltafanoclimatico.wordpress.com/2010/10/21/lewis-4-coyaud-0/
    mentre viene corretto il link nel blog 😎

    Reply
    Fatto. Abbiate pazienza.

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »