Salta al contenuto

Uh oh…ci risiamo!

E pensare che qualcuno già voleva mettersi il costume da bagno! E’ proprio vero, più andiamo avanti pensando di essere padroni del nostro destino e pensando che tutto quello che ci circonda si debba necessariamente conformare, più riceveremo cocenti delusioni o, come nella fattispecie per noi di CM, grandi soddisfazioni.

Correva l’anno 2010 (per la verità l’ultimo giorno, ma tanto basta) e da queste pagine è uscito un outlook sul mese di gennaio: mite prima e decisamente più freddo poi. Dopodiché è arrivato il 2011 (appena la prima decade) e sempre da queste pagine è uscito un altro outlook, stavolta scritto col cesello. Ve lo riassumo: dall’inizio della terza decade del mese cambia la musica, addio correnti zonali, bentornati flussi meridiani, continentali prima e presumibilmente marittimi poi.

E saranno dolori invernali.

Prima che i media si strappino i capelli e qualche benpensante si metta a dire che il tempo è pazzo e il clima pure, lo diciamo noi. Tempo e clima sono pazzi perché così sono sempre stati.

Ora, come di consueto (a meno che non resti coinvolta anche la capitale perché in quel caso non resisterei alla tentazione di gettarmi nella mischia), le previsioni e le discussioni sulla modalità di occorrenza di questa discesa di aria fredda le lasciamo ai meteofili, anche perché ormai manca davvero poco.

Buon divertimento.

PS: tra qualche giorno nuovo outlook, con la solita formula. Nessun modello, solo tanto tempo sbattere la testa sull’evoluzione sinottica in bassa e alta atmosfera.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inIn breve

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »