Lettere anonime ma non troppo

La geniale vignetta qui sopra l’ha disegnata Josh appena dopo la notizia dell’uscita del Synthesis report dell’IPCC, il documento che appunto sintetizza le migliaia di pagine del corposissimo 5° report del panel ONU. Dovremmo essere quindi all’ultimo capitolo della saga, dopo le pubblicazioni dei Summary For Policy Makers dei tre Working Group, dopo i report veri e propri degli stessi (che come da tradizione escono dopo i riassunti), ora arriva il volume finale, ultimo appuntamento di una efficace strategia mediatica.

Questa la sintesi della sintesi: andremo certemente arrosto o saremo sommersi da tumultuose inondazioni, sempre che non ci accoppino la sete o la fame, oppure ancora qualcuno che ha ancora più fame e più sete perché a casa sua è peggio. Ma, se torneremo all’età della pietra in termini energetici, mettendo al contempo altre montagne di soldi nell’industria del clima che cambia, abbiamo qualche possibilità di farcela.

Jeff Id ha aperto un TD sul suo blog con la lista degli autori. Nei commenti i suoi lettori si sono divertiti a indagare sull’impegno di molti di loro. Un piccolo particolare, nel gruppo non ci sono italiani, non so se sia un bene o un male, fate voi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Guido Guidi

Share This Post On

1 Comment

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »