Le Previsioni di CM: 12-18 Febbraio 2018

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Situazione sinottica

Una vasta conca depressionaria associata alla depressione d’Islanda è in azione in queste ore tra l’Atlantico settentrionale e la Scandinavia. Il vortice è alimentato da aria molto fredda in discesa dalla Groenlandia ed è sostenuto da un getto incisivo in uscita dal Labrador a seguito dell’azione persistente del lobo canadese del vortice polare. Il fronte freddo associato all’ennesimo impulso perturbato nord-atlantico si avvicina rapidamente alle isole britanniche dove determinerà condizioni di tempo perturbato, con ulteriori nevicate a quote basse. Nevica diffusamente anche sulla regione baltica, dove l’aria oceanica confluisce con quella continentale convogliata dall’anticiclone russo che con la sua azione di blocco costringe il flusso atlantico a scorrere fino alle basse latitudini portando condizioni di maltempo anche sul Mediterraneo.

Sull’Italia è in azione una depressione attualmente centrata sulle regioni settentrionali, con associate condizioni di maltempo che interessano in particolare il Triveneto e l’Emilia Romagna dove la fenomenologia è diffusa, a tratti intensa e nevosa fino a quote collinari.

Evoluzione nel corso della settimana

La settimana sarà caratterizzata dalla persistenza dell’attuale configurazione sinottica, ovvero dal confronto tra gli impulsi perturbati atlantici e l’anticiclone russo fermo sulle sue posizioni. Tale opposizione rallenterà l’evoluzione del vortice italico verso levante: mentre il Nord assisterà ad un miglioramento piuttosto rapido delle condizioni del tempo fin dalla giornata di martedì, il Centro e soprattutto il Meridione resteranno alle prese con condizioni di maltempo diffuso fino alla giornata di giovedì quando il vortice abbandonerà anche le estreme regioni meridionali alla volta del Mediterraneo orientale. Da segnalare le precipitazioni abbondanti previste tra martedì e giovedì sulle regioni meridionali, e in particolare le nevicate sulla regione appenninica, fino a questo momento piuttosto penalizzata dal punto di vista degli apporti nevosi rispetto all’arco alpino.

Sul finire della settimana si segnala la possibile formazione di un ponte di Voejkov a seguito dell’estensione dell’anticiclone delle Azzorre verso nord-est in risposta dinamica all’approfondimento di un vortice sullo Stretto di Davis. L’Italia verrebbe a trovarsi, almeno inizialmente, sotto l’azione di correnti continentali secche in presenza di un geopotenziale piuttosto elevato. Al momento, quindi, le condizioni del tempo per il prossimo fine settimana paiono orientate al bel tempo in un contesto decisamente soleggiato: l’ideale per chi vorrà godersi l’innevamento abbondante di tutte le montagne italiane, dalle Alpi all’Appennino meridionale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. Le Previsioni di CM: 12-18 Febbraio 2018 – Articoli - […] Fonte: Le Previsioni di CM: 12-18 Febbraio 2018 […]

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »