Le Previsioni di CM – 25/31 Marzo 2019

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Situazione sinottica

La cellula atlantica che persiste sull’Europa occidentale sposta temporaneamente i suoi massimi ad ovest delle isole britanniche, agevolando la discesa di aria fredda di recente origine artica sull’Europa centrale, e in seconda battuta in direzione del bacino centrale del Mediterraneo. Persistono i due centri depressionari già evidenziati la settimana scorsa: quello canadese che continua ad esprimere minimi di geopotenziale da fondo scala sul Labrador, e quello meno profondo ma altrettanto vasto tra il Mare di barents e la Scandinavia. Minimo chiuso di geopotenziale in azione sulle Canarie, con associate condizioni di maltempo (Fig.1).

L’aria artica in discesa lungo il bordo orientale dell’anticiclone riuscirà a irrompere nel Mediterraneo, ma la sua azione risulterà piuttosto rapida per la rimonta vigorosa del campo di massa a partire da ovest, sotto la spinta sempre intensa del getto. L’impulso artico, tuttavia, riuscirà ad avanzare retrogrado alle basse latitudini mediterranee, fino ad entrare in fase con il minimo chiuso in azione sulle Canarie, e contribuendo alla persistenza di condizioni di instabilità sulle regioni meridionali italiane.

La settimana sarà quindi contrassegnata da un calo sensibile delle temperature e da fenomenologia che interesserà nella prima parte della settimana in prevalenza le regioni peninsulari centro-meridionali, in un contesto fresco e ventilato. Resta a secco il Nord-ovest, sempre penalizzato dalla vicinanza della cellula atlantica che impedisce l’ingresso franco di correnti umide dal Mediterraneo. Qualche segnale di cambiamento si scorge sul finire della settimana, ma è ancora troppo presto per sbilanciarsi.

Linea di tendenza per l’Italia

Lunedì iniziali condizioni di bel tempo ovunque, ma con nuvolosità in rapido aumento dal pomeriggio sulla Carnia associata a rovesci e nevicate a quote basse, in rapido trasferimento verso il Triveneto e l’Emilia Romagna in tarda serata.

Temperature in forte diminuzione al Nord dalla serata. Entra la bora sull’alto Adriatico, maestrale forte sul Mare di Sardegna.

Martedì si libera il Nord, a seguire Toscana, Umbria e Marche dopo le nevicate a quote collinari in mattinata. Nuvolosità e fenomeni sparsi in spostamento verso le regioni centro-meridionali.

Temperature in forte diminuzione sulle regioni centrali. Venti tesi a circolazione ciclonica attorno al minimo sul Tirreno.

Mercoledì ampie schiarite al Nord e al Centro. Generali condizioni di maltempo al Sud con precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, nevose al di sopra dei 1000-1200 metri. In serata i fenomeni tenderanno a trasferirsi verso le regioni ioniche e le schiarite avanzeranno verso la Campania e la Sicilia occidentale.

Temperature in diminuzione al Sud. Venti tesi di grecale sulle regioni centrali e meridionali.

Giovedì nuvolosità e fenomeni abbandonano gradualmente anche il Meridione dopo le ultime nevicate sulla Sila e i rovesci sulle zone ioniche al mattino. Condizioni di stabilità altrove.

Temperature stazionarie, venti di grecale ovunque, in graduale attenuazione.

Da Venerdì a Domenica condizioni di stabilità ovunque, con temperature in graduale ripresa ma su valori sostanzialmente in linea con le medie stagionali. Ventilazione debole con qualche rinforzo di tramontana che tenderà a persistere sull’Adriatico centro-meridionale e sullo Jonio.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

2 Comments

  1. Bella la foto!…. il castello di Miramare durante un episodio di bora, visto dal molo Audace… 🙂

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »