Le Previsioni di CM – 15/21 Luglio 2019

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Situazione sinottica

Campo di massa ancora debole sul Mediterraneo centro-occidentale, per l’afflusso di aria fresca e instabile dai quadranti settentrionali in discesa lungo il bordo orientale della cellula anticiclonica sulle isole britanniche. Una vasta conca depressionaria interessa la Scandinavia, l’Europa orientale e la Russia europea. In queste ore si osserva la formazione di una depressione sul Mar Ligure per avvezione di vorticità associata all’ingresso di una goccia fredda dalla Francia.

L’ondulazione entrata sul Nord Italia nella giornata di lunedì attraverserà rapidamente la Penisola portando una nuova passata di rovesci e temporali anche sul resto del Paese. Al suo seguito la pressione aumenterà gradualmente a partire da ovest, dando inizio ad una fase tipicamente estiva, contraddistinta da condizioni di stabilità associate ad un campo termico in progressiva risalita e in assenza di eccessi particolari. È la conseguenza di un più generale riassetto del campo di massa a livello emisferico, che vedrà l’instaurarsi di condizioni di AO positiva con depressioni vaste e profonde che interesseranno l’Artico, mentre alle medie latitudini il flusso secondario sarà caratterizzato dalla prevalenza di condizioni anticicloniche. Ringraziano i ghiacci artici, dopo due mesi di sofferenza per temperature notevolmente superiori alla media, proprio a causa della prevalenza di condizioni di AO negativa nella prima parte dell’estate.

Commentino

Ma a partire dal 17 di Luglio, di cosa parleranno i telegiornali? Toccherà andare a cercarsi il caldo estremo da qualche altra parte del Globo… O magari qualche ciclone…Qualcosa si inventeranno, c’è da starne certi: le veline del partito clima-catastrofista in ferie non ci vanno mai.

Linea di tendenza per l’Italia

Con queste premesse, previsione presto fatta:

Lunedì maltempo al Nord fin dal primo mattino, con rovesci e temporali, anche di forte intensità e con accumuli localmente abbondanti. Fenomeni in rapido trasferimento verso la Toscana e le regioni centrali. In serata rovesci e temporali raggiungono le regioni meridionali tirreniche. Temperature in diminuzione, venti a circolazione ciclonica attorno al minimo in transito veloce verso SE attraverso lo Stivale.

Martedì ampie schiarite al Nord, in trasferimento verso le regioni centrali. Spiccata instabilità al Meridione con rovesci e temporali, specie sui versanti ionici e del basso Adriatico. Tendenza a miglioramento. Venti settentrionali tesi al Sud, con temperature in ulteriore calo.

Da MercoledÌ a Domenica: generale ristabilimento delle condizioni atmosferiche con ampie schiarite ovunque, ma con instabilità pomeridiana sull’arco alpino, e frequenti sconfinamenti sulla Valpadana. Il campo termico sarà in graduale aumento, ma su valori comunque in linea con la media stagionale. Venti deboli.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »