Le Previsioni di CM – 7/13 Ottobre 2019

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Situazione sinottica

Un profondo vortice è in azione sull’Atlantico settentrionale, eredità del ciclone Lorenzo. Più a est resiste la cellula anticiclonica scandinava sul cui bordo orientale continua ad affluire aria fredda dall’Artico con persistenza di condizioni meteorologiche invernali sull’area del Baltico. Condizioni depressionarie anche sul Mediterraneo centrale per l’approfondimento di un vortice alimentato proprio dall’aria fresca in discesa dalla Scandinavia. La cellula anticiclonica atlantica agisce sul vicino Atlantico estendendosi verso l’Iberia e la Francia occidentale (Fig.1).

La settimana sarà caratterizzata dall’azione del vortice atlantico che riuscirà finalmente a forzare il blocco anticiclonico scandinavo ristabilendo la prevalenza del flusso principale alle alte latitudini. Campo di massa in aumento alle latitudini inferiori, per l’estensione verso est della cellula atlantica. Sul finire di settimana, l’approfondimento di una vasta saccatura in Atlantico in direzione delle Azzorre provocherá la risposta dinamica anticiclonica sul Mediterraneo, prodromo di un possibile peggioramento di stampo autunnale sull’Italia nella settimana successiva.

Linea di tendenza per l’Italia

Lunedì maltempo al primo mattino sulle regioni settentrionali con tendenza a rapido miglioramento e ampie schiarite già dalla tarda mattinata. Migliora anche al Centro dopo i temporali e i rovesci del mattino. Maltempo al Sud con fenomenologia diffusa a prevalente carattere di rovescio o temporale.

Temperature in ulteriore diminuzione. Venti tesi a circolazione ciclonica attorno al minimo in transito dal Tirreno al Canale di Sicilia.

Martedì ampie schiarite su tutto il Paese con residui addensamenti sulle regioni ioniche con associate precipitazioni sparse su Calabria e Sicilia.

Temperature in leggero aumento nei valori massimi. Ventilazione tesa dai quadranti orientali sullo Jonio.

Mercoledì rapido passaggio nuvoloso al Nord con nevicate sopra i 2000 metri sulle Alpi e rovesci sparsi sul Triveneto. Qualche pioggia anche sull’alta Toscana. Schiarite sulle regioni centro-meridionali. Persistenza di nuvolosità sulla Sicilia con rovesci sparsi specie sui settori meridionali dell’isola.

Temperature in diminuzione al Nord. Ventilazione tesa di maestrale su Mar Ligure e alto Tirreno, sciroccale sull’Adriatico e di levante sul Canale di Sicilia.

Giovedì ampie schiarite al Nord. Passaggi nuvolosi al Centro in assenza di precipitazioni significative. Schiarite anche al Meridione ma con persistenza di annuvolamenti e qualche precipitazione sui versanti ionici di Calabria e Sicilia.

Temperature stazionarie, ventilazione tesa orientale su Jonio meridionale e Canale di Sicilia.

Da Venerdì a Domenica generali condizioni di stabilità su tutto il Paese, salvo passaggi nuvolosi stratiformi sulle regioni centro-settentrionali e qualche residuo addensamento sul basso Ionio nella giornata di Venerdì.

Temperature stazionarie o in lieve aumento. Venti deboli, tendenti a disporsi dai quadranti meridionali sul Mar Ligure nella giornata di Domenica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »