Salta al contenuto

Ciao Ciao GOES 10

Dal primo di dicembre il più importante dei satelliti geostazionari della NASA che valuta il flusso solare in banda X non sarà più attivo, sarà come dicono gli americani decommissionato ( noi diremmo mandato in disarmo). Peccato perchè GOES 10 è un satellite che sente in maniera estremamente ridotta il rumore di fondo in banda X anche con emissioni ridotte al lumicino come in questi anni di minimo solare. Sarà sostituito da GOES 14 che alle basse potenze sente moltissimo il rumore di fondo e perciò non sarà così utile nel valutare l’attività delle macchie solari e della nostra stella in questo periodo di calma relativa. Chi come me da 3 anni segue tutti i giorni i report di GOES 10 è un pò triste, non potrò più infatti avere un’idea precisa del livello basale della radiazione X.

Vorrei ricordare l’importanza dei raggi X emessi dal sole anche se la loro potenza è estremamente bassa ( i picchi maggiori sono ben al di sotto del millesimo di watt per metro quadro) perchè ci forniscono una stima indiretta dell’attività solare e delle macchie che su di esso compaiono.

 

GOES 10 Decommissioning Dec 1, 2009

GOES 14 Becomes Primary Satellite for XRS data

No Secondary Satellite for X-rays or Electrons and Protons

 

 

Ecco il tipico report grafico di GOES 10 quella linea piatta anche in caso di assenza di attività è destinata a sparire.La nebbia (almeno per me) si infittisce un pò!

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inIn breve

3 Comments

  1. Giorgio Stecconi

    No, non credo che si stia giocando sporco anche qui. GOES 10 ( è in orbita dal 97 ) è più vecchio di GOES 14, sono satelliti multiuso non hanno il solo scopo di osservare il sole ma hanno anche lo scopo di osservare la terra, fornire dati per previsioni meteo e molti hanno a bordo dei localizzatori per gli ELT ( emergency locator transmitter ) per la localizzazione di emergenza degli aeromobili.
    Solo che GOES 10 funziona ancora bene, per metterlo in disarmo magari si poteva aspettare che manifestasse un problema reale, visto il particolare momento del ciclo solare, ma questo ha deciso la NASA….

  2. fabio81

    Scusi mi faccia capire, per quale motivo se uno strumento è importante dovrebbe essere rimosso per far spazio ad uno meno efficiente?
    Crede che si stia giocando sporco anche qui?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »