Storie di storia di ghiaccio
Giu01

Storie di storia di ghiaccio

Funziona così: fai una ricerca, scopri qualcosa che non va proprio nella direzione della catastrofe climatica, scrivi un comunicato stampa in cui fai continui riferimenti a un cambiamento climatico che la tua ricerca smentisce. Se poi il media che diffonde il comunicato fa seguire al tuo un altro comunicato stampa che invece il disastro lo paventa eccome sei a posto. Nella rassegna di Science Daily di ieri è andata così. Prima un...

Read More
Alberi nel frigorifero
Dic17

Alberi nel frigorifero

Ecco qua, fresca fresca da Science Daily la catastrofe climatica quotidiana. I ghiacciai svedesi si ritirano, sotto spuntano gli alberi. Attenzione, non quelli che crescono perché il suolo si libera dal ghiaccio, ma i resti di quelli che c’erano prima che il ghiaccio arrivasse. Circa 600 metri in più di quota rispetto ad oggi, questo pare fosse il limite per lo sviluppo di questa vegetazione. Ciò significa, secondo loro, che la...

Read More
Il Medioevo in Patagonia
Ott26

Il Medioevo in Patagonia

Una delle cose che pare siano scaturite dalla rianalisi delle serie di temperatura sulle terre emerse operata dal Berkeley Group, è che in un contesto di trend in aumento a scala globale, le oscillazioni a scala spaziale più limitata appaiono in molti casi in contro-tendenza. Questo non stupisce, dal momento che le dinamiche del clima conservano ancora molti segreti, specie in termini di variazioni di medio periodo. Il discorso appare...

Read More

Ghiacci di casa nostra, tutto e il contrario di tutto

Alcuni giorni fa ho letto su Meteoweb una notizia interessante. Il ghiacciaio del Calderone, nel massiccio del Gran Sasso, pare goda di ottima salute. Possibile? Urge approfondimento. Primo passo la fonte ufficiale della notizia, l’associazione AQ Caput Frigoris -un nome un programma- dalle pagine della quale leggiamo praticamente le stesse cose riportate su Meteoweb riguardo la descrizione del ghiacciaio, al netto pero’...

Read More

Ghiacci di casa propria

Qualcuno ricorderà la polemica scoppiata un paio di anni fa circa la presunta/vera/da rivedere/finta data di scomparsa dei ghiacciai dell’Himalaya che il quarto rapporto dell’IPCC uscito nel 2007 aveva fissato a dir poco arbitrariamente per il 2035 divenuto poi 2350 divenuto poi non si sa. Il presidente del Panel, con molto savoir faire ebbe a definire gli argomenti con cui gli scienziati indiani (appunto ghiacci di casa...

Read More
Translate »