Le parole più cercate su Yahoo nel 2013

Attitudini sempre più anglosassoni? Non credo, quelle derivano da due fattori che a noi mancano. Il primo è quella tipica cordialità distaccata che ha bisogno di un argomento ‘neutro’ per togliersi il cruccio di scambiar parole con qualcuno e allo stesso tempo non esserne coinvolto. Il secondo è il tempo atmosferico, nel senso che per quanto ci vogliano inculcare che il belpaese oggi è tropicale e domani polare, dopodomani chissà, la velocità di cambiamento e la particolarità del tempo inglese per fortuna non sappiamo cosa sia.

 

Allora perché la parola ‘Meteo’ ha scavalcato addirittura Facebook piazzandosi al primo posto tra i termini più cercati su Yahoo in Italia? Difficile a dirsi, magari qualcuno di voi ha un’idea. Qualcun altro, invece, starà già pensando se non sia il caso di affibbiare alla prossima ondata di maltempo anche un cognome oltre che un nome, magari così i click e ricerche aumentano ancora di più.

 

Strano paese il nostro…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Guido Guidi

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »