Antropoche?

Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Guido Guidi

Share This Post On

3 Comments

  1. Che Giordano Bruno l’abbia intuito, o che sia stato il primo a farlo, sarebbe contestabile… per usare un eufemismo. 🙂

    Il video è molto bello, peccato però che – visto che per il 99% è basato su considerazioni scientifiche consolidate, negli ultimi secondi “parta” verso la fantascienza (il multiverso, senza evidenze scientifiche, tale è) e una prospettiva che non è fisica, ma metafisica (l’esistenza da tempo infinito) poco credibile. Ovviamente sull’ultimo punto ognuno ha una prospettiva differente.

    Post a Reply
  2. Probabilmente sto scrivendo delle ovvietà, ma la prima cosa a cui ho pensato mentre vedevo il video è stata questa: lo so, è così, lo so da decenni, ma, maledizione, vederlo fa girare la testa.
    .
    Siamo piccoli, minuscoli, microscopici, ma nonostante questo siamo riusciti a concepire un’idea che ci ha fatto comprendere tutto questo.
    Mi viene in mente il sogno di S. Agostino, cioè del bambino che cercava di mettere il mare in una buca sulla spiaggia e mi rendo conto che Homo Sapiens grazie alla curiosità che lo anima, è riuscito a comprendere tutto ciò che abbiamo visto nel filmato senza dover percorrere l’intero Universo o il Multiverso che si intuisce possa esistere.
    Siamo piccoli, ma in una frazione della nostra meschina dimensione siamo riusciti a far entrare una cosa immensa come l’Universo. Giordano Bruno ci rimise la pelle (non solo per questo, ovviamente, ma anche per questo), noi seduti sulle sue spalle, abbiamo il privilegio di contemplare l’Universo che egli intuì sulla base del solo ragionamento e della sola logica.
    Piccoli rispetto all’Universo, ma grandi al punto da comprenderlo!
    Ciao, Donato.

    Post a Reply
  3. Grazie Guido, affascinante ed emozionante. Se c’è Dio, e per me c’è, qui si vede la sua Grandezza.

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »