Le Previsioni di CM – 18 / 24 Settembre 2017

Le Previsioni di questa settimana sono a cura di Alessandro__________________

Situazione ed evoluzione sinottica

Una profonda saccatura con minimo sulla Groenlandia è protesa fino alle medie latitudini atlantiche e spinge  aria subtropicale verso l’Atlantico settentrionale, mentre una seconda saccatura presente sulle aree artiche russe estende la sua influenza sino al bacino del Mediterraneo con l’isolamento di una goccia fredda in quota su centro Europa.

La predetta risalita di aria stabile atlantica subtropicale permetterà la formazione in quota di una cella di alta pressione su Mar di Barents che eroderà il campo ciclonico artico dando origine alla discesa verso l’Europa centro meridionale di nuova aria fredda in quota nelle giornate di lunedì  e martedì.

Il nucleo di aria fredda si sposterebbe più ad est stazionando nei gg successivi tra Balcani ed Europa orientale, tuttavia nella giornata di sabato i modelli matematici a 300 mb prevedono che una parte del flusso umido atlantico dal Mare del Nord possa tuffarsi sulla valle del Rodano determinando una retrogressione ad ovest della circolazione depressionaria dall’Europa orientale  e quindi apportando nuova instabilità nel bacino del Mediterraneo centrale proprio nel prossimo fine settimana. Il prestigioso modello europeo ECMWF ipotizza per domenica 24 settembre una sinottica particolare (Ponte di Voejkov) ovvero una vasta figura di alta pressione che si instaura dall’unione dell’anticiclone delle Azzorre e dell’anticiclone russo-scandinavo:

Previsioni del tempo sull’Italia

Lunedì  18 settembre 2017

Nuvolosità compatta su tutto il centro nord con piogge e rovesci sparsi in intensificazione nel pomeriggio; poco nuvoloso sul resto d’Italia. In serata si avrà un’intensificazione dell’attività temporalesca su Liguria, Toscana, Piemonte meridionale e alto Lazio. Temperature minime in diminuzione, in particolare al sud. Venti dai quadranti occidentali forti su Levante ligure, Toscana ed Appennino tosco-emiliano .
Martedì 19 settembre 2017

Al mattino ancora locale nuvolosità sulle aree costiere adriatiche settentrionali, Marche, Umbria, medio e basso Lazio, Campania ed aree tirreniche di Basilicata, Calabria e Sicilia, con rovesci sparsi. Velato sul resto d’Italia. Temperature sotto la media stagionale. Venti dai quadranti occidentali forti sulla Sardegna e moderati sulle coste tirreniche; orientali al nord-est, forti sulle coste adriatiche settentrionali, deboli settentrionali sul resto del Nord.

Mercoledì’ 20 settembre 2017

Ancora molte nubi sull’arco alpino, sulle regioni centrali adriatiche, basso Lazio, Molise, Gargano, Campania e coste tirreniche di Basilicata e Calabria, con rovesci sparsi; poco nuvoloso sulle regioni nord occidentali. Velato sul resto d’Italia. Dalla tarda mattinata aumento della nuvolosità al sud e sulle regioni adriatiche centrali con rovesci in graduale attenuazione nel pomeriggio. In serata parzialmente nuvoloso al sud con deboli locali piovaschi specie sulle coste, poco nuvoloso sul resto d’Italia. Temperature ancora sotto l norma, ma stazionarie.

Giovedì’ 21 settembre 2017

Generalmente sereno o poco nuvoloso, salvo addensamenti al centro sud e sul triveneto nelle ore centrali della giornata, ma senza piogge. Temperature stazionarie.

Venerdì 22 settembre 2017

Poco nuvoloso su gran parte d’Italia, salvo annuvolamenti durante la giornata su tutte le regioni occidentali. Temperature stazionarie.

Sabato 23 settembre 2017

Deciso aumento della nuvolosità sulle regioni nord occidentali con rovesci e temporali sparsi. Estese velature sul resto d’Italia. Temperature stazionarie.

Domenica 24 settembre 2017

Condizioni di instabilità con probabile circolazione ciclonica sull’Italia. Temperature in lieve diminuzione al Nord est, stazionarie sul resto d’Italia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Guido Guidi

Share This Post On

3 Comments

  1. Articoli invece sulle previsioni derivanti dal degrado ambientale in cui versa e verserà il nostro territorio in maniera massiccia nei prossimi anni?
    Qui per esempio il 1° settembre 1965 sono piovuti 150 mm e nessuno ricorda nulla di quell’evento.
    Io invece ho ricordi di un 2 maggio 2007 con soli 24 mm e un 16 settembre 2017 con soli 54 mm che hanno portato alcuni disagi .
    Il cittadino è lontano dall’ambiente e gli esposti latitano ecco perchè ancora esistono questi giornalisti del menga.

    Post a Reply
    • Non riesco ancora a capire *perché* emettono le previsioni stagionali, se non per dare il “la” a qualche articolo sensazionalistico sui giornali scandalistici (ossia i principali quotidiani nazionali). Sono sempre e regolarmente sballate.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Le Previsioni di CM – 18 / 24 Settembre 2017 – Articoli - […] Fonte: Le Previsioni di CM – 18 / 24 Settembre 2017 […]

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »