Salta al contenuto

Le Previsioni di CM – 22/28 Febbraio 2021

Questa rubrica è curata da Flavio

——————————-

Una cellula anticiclonica si è consolidata tra il Mediterraneo centrale e l’Europa centro-orientale, per effetto della risposta dinamica all’avanzamento di un minimo chiuso di geopotenziale tra l’Iberia e il Nordafrica, e per la concomitante presenza di un minimo relativo sul Mediterraneo orientale. Tale cellula anticiclonica agisce in fase con una cellula termica centrata tra la Carelia e la Novaja Zemlya, di fatto ostacolando totalmente l’evoluzione in senso zonale del flusso principale, costretto per questo a scorrere dal Mare del Nord in direzione del bacino centrale dell’Artico. (Fig.1).

Poche novità per la settimana, in termini di evoluzione sinottica: la configurazione descritta è per sua natura poco evolutiva visto che i principali centri di azione si rafforzano vicendevolmente nel gioco di sponda legato alla persistenza della vasta conca depressionaria in Atlantico e del blocco anticiclonico europeo, con l’ulteriore effetto stabilizzante legato alla persistenza di una lacuna barica tra il vicino Atlantico e il Nordafrica.

Persistenza di condizioni anticicloniche per tutta la settimana quindi, salvo improbabili e comunque modesti disturbi legati all’intrusione di “spifferi” di aria umida e atlantica in un contesto comunque dominato dalla persitsenza di condizioni anticicloniche.

Consigli per il Rescue Team

Le condizioni del tempo sull’Italia saranno davvero gradevolissime, complice un soleggiamento ormai sempre più intenso ad un mese dall’equinozio di primavera, e l’azione di compressione dell’aria indotta dai valori del geopotenziale piuttosto elevati.

Ovviamente questo piacevolissimo anticipo di primavera sarà imputato dal Rescue Team al global warming, preludio ad una estate che ovviamente sarà “la più calda di sempre”. In attesa di morire arrostiti, quindi, non ci resta che goderci queste belle giornate. Lockdown e coprifuoco permettendo.

Linea di tendenza per l’Italia

Per tutta la settimana: generali condizioni di cielo generalmente sereno o poco nuvoloso su tutto il Paese.

Il campo termico sarà in leggero aumento nella prima parte della settimana, complice l’intenso soleggiamento che si farà sentire soprattutto nelle zone interne dove non sarà avvertita l’azione “rinfrescante” del mare. Le escursioni termiche saranno piuttosto marcate, specie in Valpadana, valli e zone interne in generale.

Ventilazione generalmente debole, salvo che sulle coste adriatiche e ioniche dove si avvertirà il fresco respiro della tramontana.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inAttualità

2 Comments

  1. Fabrizio Giudici

    Oggi a Genova c’è la classica “caligu”, piuttosto spettacolare.

  2. David

    …brutto affare l’alta pressione adesso, speriamo in marzo in un ritorno del freddo e della pioggia!

Rispondi a David Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »