Salta al contenuto

Comunicazione cellulare

E’ uscito su Nature un lavoro molto interessante sulle formazioni nuvolose a carattere covettivo di tipo organizzato, per intenderci quelle vaste strutture a nido d’ape che sono così spesso visibili sulle distese oceaniche, soprattutto sul vicino Atlantico. Nella nomenclatura meteorologica si parla solitamente di Open e Closed Convective Cells (qui per chiarire).

Gli autori, del cui lavoro ho avuto notizia dall’inesauribile WUWT, più che soffermarsi sulla struttura tipicamente cellulare di queste formazioni nuvolose, ha condotto una sperimentazione modellistica sulle dinamiche di generazione di queste nubi, giungendo alla conclusione che esse hanno un comportamento ciclico, tipicamente “auto-indotto” e con una specie di comunicazione tra le celle, con comportamenti quasi sincroni che portano alla demolizione e ricostruzione della struttura cellulare in stretta correlazione con la quantità di aerosol presente in atmosfera.

E’ un argomento molto interessante perché queste strutture nuvolose occupano solitamente aree molto vaste e quindi possono di fatto agire come regolatori della quantità di radiazione incidente che riesce a raggiungere la superficie del mare, influenzandone così i processi di assorbimento del calore.

Risultano inoltre interessanti e provocatorie due riflessioni contenute nel post di Antony Watts e nei relativi commenti. la prima è dello stesso autore: “Provate a mettere tutto questo nei GCM!”. E la seconda è di un lettore, ve la sintetizzo: “Sembra impossibile riuscire a parlare di questi argomenti affrontando semplicemente il tema in chiave climatica, senza aggiungere ogni volta il termine “cambiamento”.

Trovate tutto qui, buona lettura.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inIn breve

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »