Salta al contenuto

Qualcuno mi spiega questa?

Questa immagine viene da una presentazione scaricata dal sito dell’UNEP e riguarda il livello di incertezza alle diverse scale globale, regionale e nazionale circa le condizioni dei ghiacciai. La presentazione è infatti il lancio del programma di monitoraggio globale sui ghiacciai.

Ora, a scala nazionale, cioè all’origine delle informazioni il livello di incertezza è alto. Più aumenta la scala (e i dati non cambiano), più diminuisce l’incertezza. Cos’è, un miracolo?

O forse no, è un’esigenza, dato che nella slide successiva scopriamo che proprio il raggiungimento di un buon livello di certezza consente al processo di decisioni making di diventare più incisivo.

Tutto bello, tutto vero, tranne i dati. Già, perché come vi abbiamo spiegato qui, sul 65% dei ghiacciai del pianeta non si hanno informazioni di alcun tipo.

La domanda sorge spontanea: su cosa si basa dunque il processo di decision making, sulle slide?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inIn breve

2 Comments

  1. Bertozzi Davide

    Ad occhio e croce è quello che avviene anche per le temperature!
    Qualcuno mi spiega il motivo (visto che si tratta di enti scientifici)?

    • Fabio Spina

      Nel 1970 tutto era incerto a qualsiasi scala, poi con il trascorrere degli anni ed il miglioramento della tecnologia siamo arrivati a conoscere in modo eccellente il globale mentre per il locale ancora c’è incertezza. Ti chiederai ma il globale certo non è “la somma” dei locali incerti? Si, però quando ne parli per l’interlocutore il termine globale è “astratto” e non può controllare ciò che dici come nel locale. E’ come un tema, pure se fai errori nelle parole poi il testo può essere esatto, o no? Scusa, ho sbagliato esempio;-) , è come un rapporto IPCC, contiene degli errori sui singoli argomenti ma poi il rapporto nel suo complesso è perfetto. Ciao. Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »