Salta al contenuto

Resteremo a breve senz’Aqua

Ma come, è piovuto e continua a piovere a catinelle, 3/4 di Europa sono sotto la neve malgrado l’ingresso della primavera e noi ce ne usciamo con questo triste presagio?

 

Beh, guardate bene il titolo, Aqua è il satellite che porta a bordo i sensori a microonde per la misurazione delle temperature troposferiche (qui la pagina per consultare i dati). Qualche anno si è interrottoil  Canale 4, quello per i dati della bassa troposfera, ora, mentre continua da parecchi mesi una deriva verso un bias caldo di 0,2°C, i canali 5,6,7 e 8, praticamente tutti quelli troposferici, mostrano un raffreddamento talmente repentino (0,8°C in 9 giorni sul Canale 5 per esempio) che se fosse vero torneremmo alla condizione di Snowball Earth entro Pasqua.

 

Roy Spencer, che segue il programma di rilevamenti termici satellitari per la NASA, conferma che si tratta di un guasto, evento che in questi casi si deve intendere definitivo. I dati provenienti da altri satelliti confermano la prossima fine della vita operativa del satellite Aqua. Il problema, almeno per ora, non sembra riguardare anche i piani atmosferici più alti, ossia la stratosfera, sicché qualche osservatore ha avanzato l’ipoptesi che si potrebbe trattare di un super-evento di raffreddamento della troposfera. Ipotesi un po’ azzardata, vista la pendenza (questa sì) unprecedented che ha assunto la curva dei dati relativi ai canali più bassi. Forse si sono lasciati suggestionare dal fatto che, malgrado sia quasi finito il mese di marzo, la Gran Bretagna è sotto un’abbondante coltre di neve e si appresta a chiudere (quando non è dato saperlo) il terzo inverno consecutivo sotto media, mentre l’Europa orientale è paralizzata dal gelo.

 

Sicché, magari non ne avremo conferma dal satellite Aqua, ma vale la pena ribadire quanto detto appena qualche giorno fa, meno male che c’è il global warming!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inAttualità

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »