Le Previsioni di CM – 03/09 Dicembre 2018

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Situazione sinottica

Un profondo vortice è in azione sul Mare di Barents e pilota aria fredda di origine artica sul Mare del Nord, con associate nevicate che dall’Islanda si portano in queste ore in direzione delle Shetland. Più a est resiste la cellula dinamica russa, che costringe le correnti miti atlantiche ad insinuarsi molto più a nord, fin nel cuore dell’Artico dove le temperature aumenteranno sensibilmente, specie tra il Mare di Barents e quello di Kara. In prossimità delle Azzorre si approfondisce una depressione atlantica dalle caratteristiche molto diverse, cui si associa la risalita di aria mitissima che dal Nordafrica muove in direzione dell’Iberia e del Mediterraneo centro-occidentale. (Fig.1).

La settimana sarà caratterizzata da condizioni insolitamente zonali per il continente europeo: westerlies molto tese favoriranno la rimonta del campo in seno al flusso secondario, mentre quello principale scorrerà alle alte latitudini europee praticamente indisturbato. L’Italia resterà per gran parte sotto la protezione anticiclonica, con l’eccezione di un rapido passaggio nuvoloso a metà settimana, e di disturbi che interesseranno i crinali alpini di confine con associate nevicate.

Sul finire della settimana, la zonalità effimera di questi giorni sembra destinata ad un brusco stop per la formazione di un ennesimo anticiclone di blocco alle alte latitudini, tra Mare del Nord e Scandinavia, e con l’Italia interessata da un brusco calo delle temperature e fenomenologia limitata alle regioni di Nord-est e a quelle centrali e meridionali peninsulari.

Linea di tendenza per l’Italia

Lunedì Nuvoloso sulle Alpi con nevicate sulle creste di confine, in particolare sulla Valle d’Aosta e (dalla sera) su alta Valtellina e Val Venosta. Nubi e precipitazioni in prevalenza deboli e sparse in rapido movimento dalle regioni centrali peninsulari in direzione del Tirreno meridionale. Prevalentemente asciutto altrove.

Temperature in leggero aumento nei valori minimi, venti occidentali sui bacini di ponente con qualche rinforzo sui settori settentrionali.

Martedì nuvolosità irregolare sulle regioni centrali adriatiche e meridionali peninsulari con precipitazioni sparse e tendenza a miglioramento in serata. Generalmente stabile sul resto del Paese.

Temperature stazionarie, venti di maestrale, tesi sui bacini occidentali e sud-orientali.

Mercoledì condizioni di stabilità su tutto il Paese, con aumento della nuvolosità alta in serata sulle regioni settentrionali.

Temperature in calo al Nord, venti sostenuti di tramontana su basso Adriatico e Jonio, deboli altrove.

Giovedì qualche nevicata al mattino sui crinali di confine alpini. Sottovento la pianura padana, un rapido passaggio nuvoloso scorrerà dalle regioni centrali peninsulari in direzione di quelle meridionali con associati rovesci sparsi. In serata migliora sulle regioni centrali.

Temperature in diminuzione al Centro-Sud. Venti di maestrale sui bacini di ponente, con qualche rinforzo.

Venerdì migliora in mattinata al Sud con schiarite sempre più ampie. Condizioni di stabilità sul resto del Paese.

Temperature stazionarie, venti deboli.

Sabato rapido passaggio nuvoloso con nevicate sulle Alpi centro-orientali e sui crinali di confine occidentali. Piogge, rovesci e nevicate a quote medie in rapido spostamento dalle regioni nord-orientali al resto delle regioni peninsulari, spinte da correnti di maestrale sostenute e con temperature in sensibile diminuzione. Domenica ampie schiarite al Nord e al Centro, e tendenza al miglioramento anche al Meridione. Temperature in ulteriore calo, ventilazione tesa dai quadranti settentrionali.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

1 Comment

  1. Caro Guido,
    la foto che hai utilizzato questa settimana si riferisce al borgo medioevale di Bobbio (Val Trebbia) ripreso dal ponte gobbo. Grazie per aver utilizzato un’immagine per me molto evocativa.
    Luigi

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »