Salta al contenuto

Le Previsioni di CM – 26 Ottobre / 1 Novembre 2020

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Una ondulazione atlantica irrompe in queste ore nel Mediterraneo occidentale, incalzata da una nuova depressione atlantica che si approfondisce a sud della Groenlandia alimentata da aria fredda di recente origine artica. La cellula atlantica si mantiene ad ovest dell’Iberia. Il flusso secondario interessa il Mediterraneo orientale spingendosi fino al Caucaso.

L’ondulazione atlantica sarà presto riassorbita dal flusso principale per l’accelerazione del getto legata all’ulteriore approfondimento della depressione nord-atlantica e allo spostamento in senso zonale della stessa. Resterà un piccolo minimo chiuso di geopotenziale che evolverà rapidamente verso lo Ionio e quindi l’Egeo. Il finale di settimana sarà caratterizzato dalla prevalenza di condizioni di stabilità sul Mediterraneo per l’azione del flusso secondario collegata al già citato rafforzamento del getto.

Consigli per il Rescue Team

Davvero poco da segnalare per il Rescue Team. Che però, come certi eroi dei fumetti, non dorme mai: la catastrofe climatica in questi giorni può benissimo cedere il passo alla catastrofe virale, e la cattiva informazione scientifica in ambito medico prevarrà su quella già pessima in ambito climatologico. Ché cattivi musicisti suoneranno sempre una cattiva musica, quale che sia la partitura.

Linea di tendenza per l’Italia

Lunedì nubi in rapido aumento al Nord, sull’alta Toscana e sulla Sardegna con piogge, rovesci e temporali diffusi e miglioramento serale sui settori più occidentali della Valpadana. Nevicate sulle Alpi al di sopra dei 1200-1400 metri. Nubi in aumento anche sulle restanti regioni centrali tirreniche con precipitazioni in serata, prevalentemente deboli o al più moderate. Nuvoloso sulle centrali adriatiche in assenza di precipitazioni significative. Generalmente parzialmente nuvoloso al Meridione con qualche possibile precipitazione in tarda serata sulla Campania.

Temperature in diminuzione al Nord e sull’alta Toscana, in aumento al Meridione. Ventilazione sostenuta dai quadranti meridionali sull’Adriatico, occidentali sui bacini di ponente.

Martedì migliora rapidamente al Nord, in estensione anche alle regioni centrali con ampie schiarite. Nuvolosità irregolare sulle centrali adriatiche, con qualche precipitazione sparsa. Nubi e precipitazioni al Sud, specie su Campania, Sicilia e Calabria dove saranno anche a carattere di rovescio o temporale.

Temperature in diminuzione al Centro e al Sud. Maestrale su tutti i bacini, con rinforzi su quelli di ponente.

Mercoledì persistono in mattinata nubi e rovesci sulle regioni ioniche, in miglioramento nel corso della giornata. Altrove generali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso.

Temperature in lieve aumento. Ventilazione sostenuta di maestrale.

Da Giovedì a Domenica generali condizioni di stabilità su tutto il Paese.

Temperature in aumento al Nord e al Centro, più sensibile sui rilievi.  Venti in graduale attenuazione con la tramontana che tenderà a persistere su basso Adriatico e Ionio.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inAttualità

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »