Arrivano 5 anni di caldo, parola di nuovi metodi di previsione
Ago19

Arrivano 5 anni di caldo, parola di nuovi metodi di previsione

Tanto per chiarire, la novità è nel metodo, non nei risultati. Un nuovo approccio alla previsione di breve periodo per la scala temporale climatica che gli ideatori definiscono PROCAST, acronimo di probabilistic forecast. A novel probabilistic forecast system predicting anomalously warm 2018-2022 reinforcing the long-term global warming trend Per la verità non si parla proprio di clima, ma della sola temperatura media superficiale...

Read More
Primo (unico) vero blog post di Climatemonitor
Ago16

Primo (unico) vero blog post di Climatemonitor

Forse qualcuno dei lettori più affezionati avrà notato che quest’anno CM non ha pubblicato gli auguri per Ferragosto. Nessuna intenzione di emulare il Corriere della Sera, che da quando non è più tra noi la penna di Giovanni Sartori ha smesso di pubblicare articoli dedicati (che abbiamo anche commentato sovente). E’ stata piuttosto una personalissima voglia di silenzio. Anche dalla parola scritta. Quanto successo martedì...

Read More
Potere alla parola… di pochi!
Ago14

Potere alla parola… di pochi!

All’inizio c’era il Global Warming. Poi quando è arrivata la frenata – per inciso, al netto degli ultimi El Niño la temperatura media superficiale globale è cresciuta poco o nulla – è subentrato il Climate Change. Ma qualcuno ha fatto notare che, in effetti, il clima cambia da sempre, quindi se proprio si vuol dare risalto al cambiamento meglio parlare di Climate Disruption. Anche questo neologismo però è stato...

Read More
Summer blogging…. rinfrescante!
Lug31

Summer blogging…. rinfrescante!

Le ferie si sa, ci vogliono, anche dal proprio hobby o da quello che si fa semplicemente per passione, come questo blog. Ma è pur vero che i lettori hanno diritto comunque alla quotidiana ispirazione, per cui, magari con minor frequenza, CM comunque c’è, e ci sono i suoi autori. Con l’Europa occidentale che continua ad essere piuttosto calda, finalmente ora anche i nostri media potranno gridare all’allarme estate....

Read More
Dovete morire di AGW, perché non lo fate?
Lug25

Dovete morire di AGW, perché non lo fate?

Pare che non riescano a farsene una ragione. Il clima cambia, anzi, si disfa, e, contro tutte le aspettative (cioè in barba a previsioni, anatemi, allarmi et similia), la gente non muore. Nello specifico, ci scuseranno i cugini iberici, non muoiono gli spagnoli di una serie di città prese in considerazione da uno studio che, temperature in aumento alla mano, pensava di trovare la fila alle pompe funebri, e invece ha trovato una...

Read More
Translate »