Lesa maestà

Il prossimo 3 marzo a Roma si terrà un incontro dal titolo Cambiamenti climatici ed ambiente politico. L’incontro sarà articolato in due sessioni, una tecnica, presieduta dal Prof. Antonio Zichichi ed una più squisitamente politica dedicata al dibattito. La lista dei relatori, che trovate nella locandina, è risultata essere di scarso gradimento agli attivissimi professionisti del terrore climatico. Si lamenta l’assenza di un climatologo iscritto alla lista appositamente compilata e gelosamente custodita, ma pronta per essere consultata quando – e temo accadrà sempre più spesso – cominciano a sentirsi al telefono o via mail con la fatidica domanda: ma tu ne sai niente?

Incredulità, stupore, smarrimento, sdegno, sufficienza. Questi nell’ordine gli stati d’animo che traspaiono dai commenti al puntualissimo post scritto e firmato in fretta e furia addirittura dall’intero comitato di redazione di climalteranti. Della serie ci si sono messi d’impegno a partire dal titolo, un fantastico slogan degno sinceramente di maggior fortuna: Per un dialogo corretto fra scienza e decisori politici: no ai convegni sul clima senza climatologi. Si poteva aggiungere anche “no già che ci siamo anche alle ciambelle senza buco ed all’estate senza granita” ma forse poi il tag sarebbe risultato poco efficace.

Suvvia ragazzi, sarà mica per una volta che non guidate la giostra che vi vorrete sentire esclusi? Quante opinioni diverse abbiamo sentito a Roma nel Settembre 2007? Brucia ancora eh? Magari non l’avessero mai fatto quel dannato convegno. Vabbè, cose che capitano.

A martedì,

il convitato di redazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Guido Guidi

Share This Post On
Translate »