Salta al contenuto

A scuola di convezione

Riccardo Biondi, ricercatore già autore di una serie di post sulle nostre pagine, mi ha chiesto di segnalarvi un’iniziativa didattica di cui si sta facendo promotore. E’ una richiesta che giro volentieri ai nostri lettori.

Si tratta di un corso di Individuazione, monitoraggio e modellazione di nubi convettive e vulcaniche che si svolgerá a Castiglione del Lago (PG) dal 4 al 10 Ottobre 2015.

Sarà la 1° scuola internazionale per il rilevamento, monitoraggio e modellizzazione di nubi convettive e vulcaniche, organizzata dal Wegener Center for Climate and Global Change (Austria) in collaborazione con Norwegian Institute for Air Research (Norvegia) e Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Nonostante le eruzioni vulcaniche, le tempeste e i cicloni tropicali siano fenomeni completamente diversi nella loro origine, è possibile studiarli utilizzando le stesse tecniche e le stesse piattaforme. Durante il corso verranno spiegate agli studenti le tecniche all´avanguardia in questi settori e le più recenti scoperte. Lo studio, il monitoraggio e la previsione di questi fenomeni presentano ancora molti problemi, per questo crediamo sia necessario formare una nuova generazione di ricercatori in grado di portare innovazione in questi settori.

La prima giornata sarà dedicata ai keynote talks sui vari argomenti affrontati durante il corso, nelle giornate successive si andrà nel dettaglio delle varie tecniche con lezioni frontali e laboratori in cui gli studenti analizzeranno I dati durante eventi estremi specifici. Gli argomenti trattati andranno dall´utilizzo di dati satellitari, passando per acquisizioni da aereo fino ad arrivare a terra con lidar, radar e telecamere. Ovviamente non mancherá la parte sulla modellizzazione.

Anche gli studenti avranno la possibilità di presentare i loro lavori con presentazioni orali e poster.

Tra I keynote lecturers sarà presente Fred Prata (NILU), leader nel settore del monitoraggio di nubi vulcaniche,  spiegherá quali sono i rischi connessi  alle eruzioni, quali I maggiori problemi da affrontare e darà una overview delle migliori tecniche utilizzate per monitorare le nubi di cenere ed SO2.

Tra i lecturer Marcello Miglietta (ISAC-CNR), leader nello studio dei Medicanes, tra le altre cose focalizzerà una parte del suo intervento proprio su questi fenomeni.

Qui trovate il volantino con tutte le informazioni di dettaglio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inAttualità

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »