Da leggere con un occhio solo

La pantera verde

Non ce la possiamo fare. Ci credereste? Tale e tanta è la fobia del clima che cambia, che c’è qualcuno che ha pensato di studiare l’impronta ambientale della malavita nel Regno Unito. E, meraviglia delle meraviglie, scopriamo che negli ultimi venti anni le emissioni ‘collegate’ alle attività criminali sono diminuite del 48%. Nessun’altra attività umana ha fatto meglio. Anzi, considerato il fatto che le emissioni totali sono invece aumentate, direi che i buoni hanno fatto molto peggio dei cattivi. E non c’è trucco non c’è inganno, la rivoluzione verde della Banda Bassotti non è collegata alla generale diminuzione delle attività criminali, perché quelle sono scese del 30%, quindi è chiaro che il crimine si appresta a diventare carbon free. Per sconfiggere l’AGW, quindi, basta andare a rubare, purché lo si faccia nel rispetto dell’ambiente.

Trovate tutto qui: The carbon footprint of crime has fallen, study finds

__________________________

Il ghiaccio si scioglie? Aumentano i pesci nell’Oceano Artico

Ebbene sì, anche la catastrofe dello scioglimento dei ghiacci ha i suoi lati positivi. Pare che le piccole pozze di scioglimento che si formano sulla superficie del ghiaccio, possano far sviluppare dei piccoli ecosistemi ricchi di nutrienti. Quando per lo scioglimento del ghiaccio sottostante questi finiscono nel mare, in parte se ne giovano gli organismi in cima alla catena alimentare, in parte quelli dei fondali marini, con conseguente impulso all’intero ecosistema. Un vero disastro ambientale.

Qui per approfondire: Melting sea ice may lead to more life in the sea

__________________________

Tutto e il contrario di tutto

Ecco qua, non si può stare mai tranquilli. Tempaccio? Eventi estremi? Tutta colpa del global warming. Finalmente spiegata la relazione clima-tempo. Farà sempre più caldo e più freddo, pioverà sempre di più e di meno, perché il global warming sta facendo fare i capricci alla corrente a getto:

Influence of Anthropogenic Climate Change on Planetary Wave Resonance and Extreme Weather Events

Pare che sia stata individuato uno specifico andamento della temperatura lungo la latitudine che favorisce l’innesco di modalità della circolazione atmosferica collegate agli eventi intensi. Sottoponendo il tutto ai magici modelli cimatici, si scopre che il tutto peggiorerà drasticamente nel prossimo futuro. #maiunagioia

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Guido Guidi

Share This Post On

2 Comments

  1. In fatto di sensibilità della Banda Bassotti alle tematiche ambientali, qui in italia abbiamo precorso i tempi, nel senso che la malavita ha da tempo messo le mani sulle rinnovabili, specie al sud.
    Ciò è emerso da molte inchieste, una per tutte quella recentissima su un parco eolico in provincia di Crotone – http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-03-03/sequestrato-parco-eolico-isola-capo-rizzuto-103912.shtml?uuid=AEtXEBh).
    Pensate, se non vi inpegnate sulle rinnovabili magari accettando in azienda un congruo numero di pale eoliche vi sparano, il che costituisce una forma d’incentivo originalissima e che in Europa nessun altro può vantare.
    Grande Italia, per noi sempre numero 1!
    Luigi

    Post a Reply
  2. Ma qualcuno si è mai messo a calcolare l’impronta biologica dei cazzari?

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *