Le Previsioni di CM: 14/20 Maggio 2018

Queste previsioni sono a cura di Flavio________________________________________________________

Situazione sinottica

Un veloce impulso di aria fresca si è tuffato nel Mediterraneo occidentale attraverso la porta del Rodano con immediato cut-off a causa della rimonta del campo di massa dal vicino Atlantico in direzione delle isole britanniche; ne consegue l’isolamento di un minimo chiuso di geopotenziale, che in queste ore è centrato sul Mar Ligure. La struttura trova corrispondenza anche al suolo, per la formazione di una vasta area depressionaria a gradiente piuttosto lasco con minimo collocato a nord delle Alpi. Un ponte di Woejkoff si oppone alla penetrazione di ulteriori impulsi atlantici, e convoglia aria instabile continentale dall’Ucraina in direzione dell’Europa centrale (Fig.1)

Nel corso della settimana l’area ciclonica evolverà lentamente verso levante in direzione dell’Europa orientale, colmandosi. Resterà invece ben saldo il ponte anticiclonico, che continuerà a convogliare aria fresca dalle isole britanniche fin sulle Canarie, passando attraverso l’Europa centrale e contribuendo a mantenere valori piuttosto bassi del geopotenziale sul Mediterraneo centro-occidentale. Saranno le regioni centro-settentrionali italiane a risentire maggiormente dell’azione dell’aria fresca, sotto la forma di condizioni di maltempo a inizio settimana, e di spiccata instabilità nella seconda parte. Appare al momento più protetto il sud Italia, in particolare le regioni sud-orientali che dovrebbero rimanere sotto la protezione di una rimonta di aria calda in quota (Fig.2).

Linea di tendenza per l’Italia

Lunedì condizioni di instabilità al Nord al mattino, in attenuazione nella seconda parte della giornata. Emilia-Romagna in ombra pluviometrica. Sulle regioni centrali nuvolosità in aumento con piogge e rovesci nel pomeriggio. Al Sud, cieli nuvolosi sul basso Tirreno con qualche precipitazione sparsa; generalmente parzialmente o poco nuvoloso altrove, salvo deboli fenomeni da instabilità pomeridiana su Appennino e zone interne.

Temperature in diminuzione, ventilazione vivace dai quadranti occidentali sui bacini di ponente.

Martedì spiccata instabilità sulle regioni di Nord-est con precipitazioni diffuse. Schiarite a Nordovest. Spiccata instabilità sulle regioni centrali, segnatamente del versante tirrenico con precipitazioni diffuse a carattere prevalente di rovescio o temporale. Al Sud si segnalano rovesci sulla Campania e nuvolosità variabile altrove con schiarite più frequenti sulle regioni sud-orientali.

Temperature in ulteriore diminuzione. Venti tesi dai quadranti occidentali sui bacini centro-meridionali.

Mercoledì molto nuvoloso già dal mattino sulle regioni centro-meridionali tirreniche con rovesci sparsi. Condizioni di spiccata instabilità pomeridiana al Nord e al Centro segnatamente sui rilievi e zone interne. Schiarite più ampie e frequenti sulle regioni ioniche.

Temperature in lieve aumento, venti deboli.

Giovedì ancora instabilità pomeridiana al Nord e al Centro. Ampie schiarite al Sud con l’eccezione della Sicilia, interessata da nuvolosità stratiforme associata a qualche precipitzione.

Temperature in aumento, venti deboli con tendenza a rinforzare di levante sul Canale di Sicilia.

Venerdì si estendono nuvolosità e associati deboli fenomeni dalla Sicilia alle restanti regioni centro-meridionali. Ampie schiarite al Nord al mattino, e solita instabilità pomeridiana sulla regione alpina.

Temperature in ulteriore aumento, venti sostenuti orientali sullo Jonio.

Sabato e Domenica graduale attenuazione dell’instabilità pomeridiana con schiarite via via più ampie e temperature in ulteriore aumento.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

3 Comments

  1. da una leggera ricerca mi esce questo titolo..

    Meteo: weekend 19-20 MAGGIO, arriva SCIPIONE, l’ANTICICLONE …
    Vediamo l’ EVOLUZIONE PROSSIMI GIORNI – Fino a Mercoledì 23 Maggio l’Italia sarà sede di vortici ciclonici … Meteo: weekend 19-20 MAGGIO, arriva SCIPIONE, l’ANTICICLONE … SOLE a tratti e temporali sparsi con GRANDINE Le previsioni per il terzo weekend di Maggio sono in continua …

    Post a Reply
  2. Di cosa stanno parlando qua?..
    https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-scipione-in-italia-dopo-mille-difficolta-vediamo-perche-2-giugno-video?refresh_cens
    a parte le isole ed in parte il meridione, la situazione pare diversa ???

    ci sono sopramedia ma nulla di epocale, diagrammi che parlano di altro..

    Si parla di una fantomatica struttura barica, quando la stabilità partirà orientata dalle regioni subpolari.

    la qbo parla chiaro..

    Scipione ora rinviato a fine mese..data da destinarsi..

    Meteo: a fine MESE e per il 2 GIUGNO arriverà SCIPIONE, l’ANTICICLONE AFRICANO. PUNTE di 32°C

    https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-ultimo-weekend-fine-maggio-anticiclone-africano-scipione-30-gradi-mappe

    mamma mia..

    Saluti

    Immagine allegata

    Post a Reply
    • Sappi alemeteo che se ancora leggi e scrivi su Sanò non fai altro che legittimare l’importanza della sua fonte in fatto di affidabilità meteo, sia nei contenuti nel descrivere il tempo meteorologico che fa e farà sia nella forma con la quale viene descritto.Quindi ignoriamo questa fonte (come fanno in pochi) in modo che gli sponsor lo abbandonino altrimenti è una piaga informativa che continuerà ad oltranza…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »