Le Previsioni di CM – 9/15 Settembre 2019

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Situazione sinottica

Due cellule anticicloniche dinamiche persistono sul vicino Atlantico e sulla Russia europea. Tra queste due figure si incanala aria fresca atlantica, responsabile di un peggioramento del tempo sulle isole britanniche e sull’Europa centrale. Anticiclone termico sulla Groenlandia. Con l’unica eccezione di un vortice in prossimità dello stretto di Davis, non si segnalano ciclogenesi degne di nota sull’intero quadrante europeo (Fig.1).

L’irruzione di aria fresca atlantica sprofonderà fin sulle coste nordafricane del Mediterraneo occidentale, mentre le due cellule anticicloniche entreranno in fase sotto l’azione sempre più vigorosa del getto, in concomitanza con l’approfondimento di una vasta ciclogenesi sul Mare di Barents. Conseguirà un miglioramento deciso delle condizioni atmosferiche su tutta l’Europa centro-occidentale.

La settimana sarà caratterizzata da condizioni prevalentemente stabili al Nord e sulle regioni peninsulari, nonostante la presenza di addensamenti nuvolosi anche intensi sul medio e basso Tirreno. Condizioni di tempo prevalentemente instabile, fino a perturbato sulla Sardegna dove si farà sentire l’influenza della goccia fredda mediterranea. Il campo termico sarà inizialmente nella media del periodo, con tendenza all’aumento delle temperature, specie sulle estreme regioni meridionali dove si farà sentire l’alito caldo nordafricano in risposta dinamica all’azione del minimo chiuso di geopotenziale già citato.

 

Linea di tendenza per l’Italia

Lunedì migliora al Nord dopo le piogge e i rovesci della notte sui settori centro-orientali. Altrove generali condizioni di cielo poco o parzialmente nuvoloso.

Temperature stazionarie, venti deboli con qualche rinforzo di ponente sul Tirreno settentrionale.

Martedì aumento della nuvolosità stratiforme a partire da ovest con addensamenti più intensi sulle regioni tirreniche centro-meridionali associati a piogge e rovesci sulle isole maggiori e sulle zone costiere tirreniche, localmente abbondanti o di forte intensità. Parzialmente nuvoloso sulle rimanenti regioni.

Temperature in aumento. Venti tesi di scirocco sui bacini di ponente.

Mercoledì tendenza a schiarite sempre più ampie al Nord. Ancora molte nubi sulle regioni tirreniche centro-meridionali, ma con tendenza a miglioramento sulle regioni peninsulari e sulla Sicilia, e a persistenza della fenomenologia, anche intensa, sulla Sardegna.

Temperature in ulteriore lieve aumento sulle regioni meridionali. Ventilazione tesa dai quadranti orientali sui bacini di ponente, debole altrove.

Giovedì e Venerdì persistono condizioni di instabilità perturbata sulla Sardegna, dove i fenomeni potrebbero essere anche intensi e persistenti. Ampie schiarite sul resto del Paese, salvo addensamenti stratiformi sulla Sicilia e sulle estreme regioni meridionali tirreniche.

Temperature in ulteriore lieve aumento, ventilazione dai quadranti orientali, tesa sui bacini di ponente.

Sabato e Domenica possibile estensione dell’instabilità alle regioni centrali e meridionali peninsulari per irruzione di aria fresca dai quadranti orientali e conseguente rinvigorimento della goccia fredda in azione sul Tirreno.

Temperature in diminuzione, ventilazione sempre dai quadranti orientali, vivace su tutti i bacini.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »