Salta al contenuto

Sole quiescente, nube nottilucente

Quest’anno le vacanze si devono fare in Nord Europa, è un must. Lo scorso primo giugno sono state avvistate le prime nubi nottilucenti della stagione da un appassionato danese, che ha prodotto anche un lungo video dell’evento.

Caratteristiche delle regioni polari, sembra che le nubi dell’alta atmosfera -che poi non è ben chiaro che origini abbiano – siano ottimamente correlate con i periodi di minimo solare o immediatamente successivi ad essi.

Ignoro quale possa essere il meccanismo fisico alla base di questa correlazione, ovvero se si possa parlare piuttosto di un rapporto di causa effetto, quel che è certo è che, pur avendo presumibilmente poco o nulla a che fare col clima, pare ci sia l’ennesima componente del sistema pianeta che “sente” in modo significativo l’influenza della nostra stella.

Sì sì, quasi quasi una bella vacanza tra i fiordi norvegesi…

NB: da WUWT.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inIn breve

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »