Le Previsioni di CM – 23/29 Aprile 2018

Questa settimana le previsioni sono curate da Alessandro_____________________

Situazione ed evoluzione sinottica

Un flusso di correnti atlantiche molto ondulato oltre il 50°parallelo delimita sul nord Europa la presenza di un sistema depressionario e sull’Europa meridionale la presenza di un campo di alta pressione.

La situazione sinottica di inizio settimana ci mostra una rapida ondulazione del getto atlantico sull’Europa centrale che genererebbe un  fronte freddo instabile in passaggio verso est lungo l’arco alpino. Sul Mediterraneo centrale il campo di alta pressione presenta  ad ovest aria instabile isolata in quota a largo dello stretto di Gibilterra, che col suo minimo al suolo mantiene instabili le condizioni atmosferiche sul Mediterraneo occidentale, e su Mediterraneo orientale altra aria instabile isolata in quota  in traslazione verso est. La sinottica rimarrebbe pressoché invariata fino a giovedì quando le correnti nord atlantiche scenderanno di latitudine in prossimità delle coste portoghesi, rinnovando condizioni di instabilità  sull’area iberico-magrebina e sul Mediterraneo occidentale, condizioni che a partire da venerdì andranno a peggiorare fin sulla parte centrale del nostro bacino. Infatti l’ondulazione verso sud del flusso principale atmosferico proveniente dall’area artica groenlandese determinerà l’instaurarsi nel fine settimana di una saccatura sull’Europa occidentale fin sulle coste del nord Africa occidentale che si espanderebbe verso est interessando  gradualmente  le restanti aree europee.

Previsioni del tempo sull’Italia

Sia Lunedì che nella giornata di Martedì saranno possibili addensamenti su buona parte del triveneto con deboli piogge e qualche temporale tra Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia. Bel tempo sul restante settentrione a parte possibili locali rovesci nel pomeriggio a ridosso dei rilievi alpini e appenninici. Anche al centro condizioni di stabilità a parte locali velature in transito nella prima parte della giornata e dalla sera nubi alte e sottili su parte della Sardegna. Al sud giornata soleggiata ad eccezione di locali sporadici piovaschi pomeridiani sui rilievi appenninici calabro-lucani.

Mercoledì bel tempo su gran parte della nazione a parte velature sulla Sardegna e molte nubi sulle aree alpine di confine, su quelle appenniniche e sul triveneto con possibilità di deboli fenomeni convettivi pomeridiani.

Giovedì cielo molto nuvoloso sulle regioni settentrionali e sulla Sardegna con deboli piogge e temporali che diverranno diffusi dal pomeriggio-sera sul Triveneto. Cielo velato sul resto del paese con aumento della nuvolosità su parte delle regioni tirreniche e centrali adriatiche che dalla sera apporteranno qualche debole pioggia su basso Lazio e Sicilia occidentale.

Venerdì molto nuvoloso su nord Italia e Sardegna con deboli precipitazioni in particolare su aree alpine e prealpine. Addensamenti sul resto d’Italia con deboli fenomeni sulle aree appenniniche centrosettentrionali che diverranno più diffuse nella giornata di sabato.  Nella giornata di domenica sarà possibile un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche a  partire dalle regioni nord occidentali. Per tutta la settimana  la temperatura sulla penisola rimarrebbe sopra la media stagionale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »