Salta al contenuto

Il dado è tratto, il mondo è salvo.

Breaking news, Cina e India sottoscrivono l’accordo di Co2penhagen, ora, tra i cattivi, manca all’appello solo la Russia. Un grande passo vanti, le due potentissime economie emergenti si sono finalmente decise a siglare il patto che non prevede alcun patto, alcun obbiettivo e alcuna verifica.

L’importante è che comunque ci si impegni tutti per “mantenere” l’aumento della temperatura media del Pianeta su valori che non superino di 2°C quella dell’era pre-industriale. Propongo una soluzione definitiva. Cambiamo i termometri, il risultato è garantito.

Qui, su La Stampa di ieri.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inIn breve

Un commento

  1. Già fatto. Quelli al mercurio sono fuorilegge quindi sotto con le limature alle serie storiche per tenerne conto e poter confrontare i dati con quelli odierni 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »