Salta al contenuto

Il Sole sulle rive del Giordano

Dall’edizione di ieri del Sole24Ore. Si costruiscono impianti fotovoltaici di grandi dimensioni in Giordania, dove abbondano i capitali generati dall’estrazione del petrolio e dove non mancano né spazio né Sole. Tantomeno credo manchino i paletti della sindrome nimby. A farlo è un’azienda italiana, il cui titolare dichiara di aver tratto beneficio proprio dall’attuale contingenza economica negativa. Tutto bene, tutto bello, a parte le ultime cinque righe dell’articolo:

“Qui produrremo energia solare che i paesi dell’Unione europea potranno importare per rispettare i target del 2020 sull’energia rinnovabile.”

Che dire? Speriamo di aver fatto l‘ennesima previsione sbagliata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwitterlinkedinmail
Published inIn breve

Un commento

  1. Alciator

    Tutto bene, tranne che in Giordania di petrolio ce n’è pochissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

Termini di utilizzo

Licenza Creative Commons
Climatemonitor di Guido Guidi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.
scrivi a info@climatemonitor.it
Translate »