Due conticini fotovoltaici

A volte capita che alcuni commenti siano particolarmente puntuali e interessanti. E’ questo il caso di quello scritto dal lettore Maurizio Rovati circa il rendimento reale o presunto dei pannelli fotovoltaici. Dal momento che a noi interessano i conti e non i brand, ho cancellato dal suo commento i riferimenti diretti ai produttori. Le informazioni impiegate sono comunque reperibili interamente sulla rete e, su richiesta, possiamo fornirne le coordinate a chiunque le volesse esaminare.

Buona lettura.

I pannelli […], MODULI DA 225 W, commercializzati da “[…]” […] hanno le seguenti caratteristiche:

  • Superficie pannello:1,64 mq
  • Potenza di picco 225W
  • Valori misurati in STC (Standard Test Condition) ovvero irragiamento solare 1000 W/mq a 25 °C

Dunque 225W diviso 1,64 mq fa 137,2 W/mq, sempre che ci siano i famosi 1000 W/mq in STC. Quindi il rendimento di conversione (in STC) sarebbe pari a:

137,2/1000=13,7 % (soggetto al calo da invecchiamento stimato in un ulteriore 15%)

Loro […] dichiarano un rendimento del 13,9% in STC. Siamo lì.

Ritengo allora ragionevole che se dal sole arrivassero 1250W/mq il pannello produrrebbe:

137,2 x 1,25=171,5W/mq

Queste sono condizioni ottimali. Cielo sereno e sole a picco sui pannelli a 25°C. Sappiamo anche (da […]) che a Bologna arrivano 1420 kWh/mq anno sul piano orizzontale. Considerando apposita tabella. Con un Tilt (inclinazione) di 30° e orientamento Sud diventano 1420×1,13=1604kWh/mq anno.

Dividiamo per le ore in un anno: 1604/8760=0,183 kW/mq cioè 183 W/mq

Ma abbiamo visto sopra che il pannello può produrre al max 171,5W/mq se, e solo se, è illuminato da 1250W/mq, valore questo molto prossimo alla costante solare. Tali condizioni sono realizzate solo intorno a mezzogiorno e quando il meteo lo permette. […] forse non ce la racconta giusta…

Più realisticamente al rendimento in STC occorre applicare un ulteriore “sconto” dovuto al ciclo diurno e stagionale, al fattore meteo climatico e all’installazione. Supponendo ottimisticamente che i fattori naturali e d’installazione incidano per il 75% nella raccolta della luce, dovremmo avere che ogni mq di pannelli produrrà in media:

171,5×0,25=42 W/mq

pari a 42×8760= circa 375 kWh/mq anno

Cerchiamo di fare la prova del nove.

La cartina per la zona di Bologna made in […] indica una produzione di 1200 kWh/mq anno per ogni kW “nominale” installato.

ATTENZIONE! La didascalia dice testualmente

“Rendimento Annuo Impianto Fotovoltaico in Italia La cartina geografica Italiana con la resa in kWh _al metro quadro_ per 1 kWp installato”.

Per me questo _al metro quadro_ è un parametro incomprensibile. Infatti il pannello da 1,64 mq produce 225W nominali (STC), quindi dovremo installare: 1000/225=4,44 pannelli per ottenere 1 kW installato corrispondente ad una superficie di 7,28 mq/kW inst. Ritengo abbiano messo un _al metro quadro_ di troppo, allora si deve leggere forse così:

“La cartina geografica Italiana con la resa in kWh per 1 kWp installato”

Suona più normale, no? A questo punto vediamo (cosa orrenda) che: 1200kWh diviso 8760 ore sono pari a 136W che sono ottenuti con ben 7,28mq di pannelli. Quindi ogni mq di pannelli genera mediamente in un anno:

136/7,28=18Watt di potenza.

Meno della metà di quanto pensassi… Ahimè il rendimento crolla quindi vertiginosamente ad un misero 1,8% rispetto alle condizioni di test (STC).

Tutto questo “salvo errori” di cui vi prego darmi conto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Licenza Creative Commons
Quest'opera di www.climatemonitor.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@climatemonitor.it.

Author: Guido Guidi

Share This Post On

8 Comments

  1. beh, visto e considerato che 16 metri quadri coltivati ad ortaggi rendono meno, resta un valore di tutto rispetto mi sembra.
    se poi sono metri quadri di tetto, manco per le carote so boni, quindi, che invece di produrre un costo ( di manutenzione) mi producano un reddito, la vedo ancora meglio.

    Post a Reply
    • Perchè a lei l’impianto lo regalano vero? Costi di Installazione gestione manutenzione e smaltimento inclusi ovviamente…

  2. No.
    Intanto kWh è energia e io parlo di potenza, sbagli tu.
    I miei numeri usali bene.
    “365gg*24h = 157.680 wattora, 157 Kwh” è sbagliato, devi prima moltiplicare per 18W

    Con tutta questa energia se la vendi ottieni 0,105€/kWh (prezzo del ritiro nel 2013)
    quindi 157*0.105=16.5€/mq
    se hai installato 15 pannelli da 1.6mq guadagni
    15*1,6*16.5=396€/anno
    Vai in pizzeria con tua moglie una volta al mese, compreso dolce e caffè.

    Buon appetito!

    Post a Reply
  3. in quanto ad errori anche lei non scherza, questa frase ad esempio:
    ” Quindi ogni mq di pannelli genera mediamente in un anno:

    136/7,28=18Watt di potenza.

    Meno della metà di quanto pensassi…”
    il watt è una misura istantanea, tu, dimentichi di moltiplicarla per il tempo, nel tuo caso, un anno, ovvero 365gg*24h = 157.680 wattora, 157 Kwh
    questo, usando i suoi numeri 🙂
    mi pare un numero di tutto rispetto no?

    Post a Reply
  4. A questo se fosse possibile punto vorrei sapere da Guido Guidi se è ben stimata una produzione di 39.600 kwh/anno in STC di un impianto su tetto di 30,36 kwp in STC installato su tetto in Foggia.
    L’impianto sarò fatto di n. 132 moduli per un superifice globale di mq 243 in silicio policristallino con potenza nominale 230 Wp e resa di 139,95 W/mq.
    orientamento azimutale del campo 2° est rispetto al sud e inclinazione rispett oall’orizzontale di 34° (tilt).
    Grazie per la disponibilità.

    Reply
    Forse dovresti chiederlo a Maurizio Rovati che, se legge, certamente risponderà.
    gg

    Post a Reply
  5. avevo qualche dubbio che ci stessero prendendo in giro, ma non ho le conoscenze tecniche per dimostrarlo… con questo articolo ho qualche dubbio in più, e cercherò di farmi i conti da solo per comprendere esattamente il problema e la farsa del fotovoltaico !
    Grazie 1000 !!!

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »